sabato 20 ottobre 2012

TRISTEZZA, LA "PAROLA DEL MESE"

Nell'ultima settimana mi è capitato un fatto strano su questo giornaletto, e vorrei condividere l'interpretazione, probabilmente sbagliata, che ne faccio.

La media di visite per ogni articolo pubblicato in questo spazio è di 6-10 visite; i primi anche meno. Ma nelle ultime settimane proprio uno di questi articoli, vecchio e neanche interessante, è stato visitato più di 200 volte!

Inizialmente mi sono preoccupato, ho pensato a qualche spam o roba del genere. Ma poi sono andato a vedere l'origine del traffico e ho scoperto che la maggior parte di visitatori arrivati sul mio articoletto aveva cercato "tristezza" su google immagini; e moltissimi altri avevano cercato frasi contenenti la parola "tristezza". 

Ma uno spazio sconosciuto e praticamente senza lettori, come questo, come fa ad essere trovato più di 100 volte in due settimane? Dovevano essere proprio tanti quelli che hanno cercato "tristezza"! Cerco a mia volta la parola sulle immagini di google, e scopro che quella che è collegata alla mia pagina è la 14° a comparire su più di 70milioni di immagini. Pazzesco, no?

E allora, "la parola di questo mese è tristezza".

Tanti, moltissimi, troppi italiani tutti insieme, questa è la mia idea, nell'utimo mese hanno cercato espressione del loro stato d'animo su Google.it, come su un oracolo. Non lo facciamo tutti in fondo?

Brutti tempi. Anzi, tristi.

Ant.Mar.